facebook Twitter Instagram YouTube invia/condividi feed rss

Inquinamento dell'aria

Inquinamento dell'aria
04/02/2017

con riferimento anche alla
perdurante situazione di superamento dei limiti di qualità dell’aria determinata da condizioni
meteorologiche particolarmente critiche che si stanno verificando sull’intero territorio della Regione
Lombardia e del bacino padano

Con riferimento alla perdurante situazione di superamento dei limiti di qualità dell’aria, determinata da condizioni meteorologiche particolarmente critiche che si stanno verificando sull’intero territorio della RegioneLombardia e del bacino padano, si forniscono di seguito alcune indicazioni volte alla limitazione delle emissioni in atmosfera:

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – LE BUONE REGOLE COMPORTAMENTALI PER I CITTADINI

Per le scelte e i comportamenti individuali si riassumono di seguito le raccomandazioni più significative.

 

MOBILITA’ Ø scelta di una mobilità pubblica e collettiva alternativa alla mobilità privata per quanto possibile; Ø guida ecologica (basse velocità e regime costante per quanto possibile) e manutenzione del mezzo comportano risparmio carburante ed emissioni ridotte; Ø per nuovi veicoli, privilegiare la classe emissiva Euro 6 e alimentazioni alternative al diesel; per i ciclomotori e motocicli, privilegiare quelli a 4 tempi rispetto ai due tempi.

 

RISCALDAMENTO DOMESTICO Ø rispettare i limiti di temperatura imposti per legge (20°C edifici residenziali) negli edifici civili e nelle abitazioni mantenendo, se possibile, la temperatura più bassa di un grado; Ø spegnere i riscaldamenti, se possibile, in assenza di persone nell’ambiente; Ø nel caso di utilizzo di apparecchi a legna è fondamentale, per minimizzare le emissioni derivante dalla combustione, tenere presente: - la scelta dell’apparecchio, l’installazione e la corretta manutenzione; - la corretta selezione della legna; - l’efficace e corretta conduzione della combustione affinché sia la più completa possibile; Ø se disponibili altri sistemi di riscaldamento tradizionali a gas metano o gasolio non utilizzare l’impianto di riscaldamento a legna nei periodi critici, perché comunque è più inquinante delle altre tipologie impiantistiche; Ø rispettare i divieti vigenti in merito alle combustioni all’aperto; Ø rispettare le tempistiche di controllo degli impianti termici.

 

CONSUMI ENERGETICI Ø limitare gli sprechi energetici e utilizzare gli elettrodomestici a pieno carico per limitare le necessità di produzione di energia, ancora principalmente derivante da fonte fossile.