14 Aprile 2020

Sono state posticipate le scadenze al 30 giugno dei pagamenti dei tributi e tariffe locali come le luci votive, l’Imposta Comunale sulla Pubblicità permanente e il canone per l’Occupazione Spazi e Aree Pubbliche. Relativamente alla Tassa Rifiuti (TARI) le scadenze saranno fissate in un periodo successivo al 31 maggio. Un altro ambito d’intervento ha riguardato la sospensione di tutte le rateizzazioni in corso derivanti da accertamenti, ingiunzioni, avvisi di pagamento con scadenza compresa tra l’8 marzo e il 31 maggio per entrate tributarie come ICI, IMU, TASI, TARI, ICP, DPA e COSAP). In questo caso il versamento dovrà essere effettuato entro il 30 giugno. I cittadini che invece volessero versare quanto dovuto alle scadenze previste, potranno farlo anche se i termini sono stati posticipati.

First name: